Usi Possibili

Usi Possibili

ButanGas mette a disposizione le proprie risorse, le proprie conoscenze e la collaborazione con partner industriali leader di vari settori, per individuare insieme alle aziende possibili aree di intervento; analizzare consumi e fabbisogni energetici e valutare proposte che, grazie all’utilizzo del GPL rendano il processo produttivo più efficiente, semplice, pulito ed economico.

Riscaldamento

Il GPL ButanGas è un ottimo combustibile per riscaldare gli ambienti, ma viene sempre più usato anche per il raffrescamento grazie a macchine innovative come le pompe di calore a gas che utilizzano il calore per produrre il freddo.

Industria e artigianato

Il GPL ButanGas trova applicazione nella quasi totalità dell’industria: da quella alimentare alla metallurgia, passando per ossitaglio, vetraria, cartaria, ceramica, metalli preziosi, essicazione dei fanghi e acque reflue, fiammatura della pietra, lavorazione della pelle, trattamento termico dei metalli, trattamento termico nelle calzature, produzione, lavorazione e termoformatura delle materie plastiche, imballaggi termoretraibili, essicazione vernici, lavorazione resine espanse, produzione di conglomerato bituminoso, impermeabilizzazione, saldature, asciugatura intonaci, sverniciatura, refrigerazione celle frigo, lavanderie, torrefazioni e altre ancora.

Usi agricoli e zootecnici

Privilegia il GPL un contesto lavorativo come quello agricolo e zootecnico, caratterizzato da aree molto estese, difficilmente raggiungibili da altri combustibili. Gli impieghi più diffusi coinvolgono i processi di essiccazione, le lavorazioni dell’industria conserviera e agroalimentare, la macellazione, la produzione enologica, l’avicoltura e il biogas.

Ma il GPL ButanGas gioca un ruolo fondamentale, in ambito agricolo e zootecnico, in tutti quei casi in cui avere un combustibile facilmente trasportabile consente di poter avere energia ovunque, a basso costo e in modo estremamente semplice. Applicazioni che prevedono l’utilizzo in campo aperto, come ad esempio il pirodiserbo o i generatori di aria calda per uso vivaistico, non sarebbero possibili senza questo combustibile versatile, pratico e pulito.

Il GPL è atossico e privo di residui derivati dalla combustione: è quindi perfetto per la coltivazione di prodotti biologici.

Attività ricettive

La dislocazione isolata, la necessità di un alto e costante rendimento, la possibilità di alimentare tutte le apparecchiature e l’assenza di costi fissi in bolletta rendono spesso il GPL il combustibile ideale per questi tipi di attività: alberghi, ristoranti, centri commerciali, SPA, RSA, che trovano nel GPL un alleato affidabile, sicuro ed ecologico.

Estremamente diffusi sono i “funghi” a GPL per riscaldare le terrazze dei bar e dei ristoranti.

Cogenerazione e trigenerazione

La cogenerazione è la produzione combinata di elettricità e calore da un’unica fonte energetica; con la trigenerazione si produce anche il raffrescamento.

Queste tecniche rappresentano un nuovo modello energetico basato sulla generazione distribuita. Sono in grande sviluppo in tutto il settore industriale, e non solo, perché offrono sicuri vantaggi economici e ambientali, quali:

  • autoproduzione integrale o parziale dei fabbisogni elettrici, termici e frigoriferi;
  • risparmi economici e gestionali rispetto a produzioni separate;
  • migliori rendimenti;
  • nessuna perdita dovuta al trasporto di energia elettrica;
  • riduzione delle emissioni inquinanti;
  • incentivi statali.

Strategico lo sviluppo nelle utenze civili della Microcogenerazione (0-50 kW) e Piccola Cogenerazione (50-100 kW).

La tecnologia della cogenerazione consente di valorizzare al meglio le proprietà energetiche di un combustibile versatile, pulito e con alto potere calorifero come il GPL.

Scopri i prodotti per le aziende