Perchè ButanGas

Perché ButanGas

ButanGas GPL: una storia di successo.

ButanGas è presente sul mercato dal 1948 ed è oggi uno dei leader nazionali di settore.

Segue da sempre due strategie di sviluppo: da un lato espande la rete distributiva GPL ButanGas a livello capillare su tutto il territorio italiano, comprese le isole; dall’altro, attua importanti investimenti sugli impianti per lo stoccaggio e l’imbottigliamento del GPL in serbatoi e bombole.

Chi Siamo

La storia
ButanGas nasce il 13 dicembre 1948.
Il primo deposito di GPL fu costruito nell’hinterland di Milano; gli impianti furono poi trasferiti a Taliedo. È del 1951 il deposito costiero di Napoli che oggi, con i suoi 18.710 m3 di stoccaggio totale, è uno dei più grandi del Sud Europa.

Negli anni successivi si inaugurarono altri stabilimenti: Porto Torres (1955), Catania (1956), poi Bari (1960), Mantova (1961), Porcari (1962) e Pescara (1968).

Consolidata la propria posizione sul mercato nazionale del gas liquido in bombole, ButanGas si concentra sulla sua distribuzione in piccoli serbatoi GPL a uso del commercio, dei servizi e della piccola industria e per il riscaldamento domestico di quelle zone non servite dal gas di città.

Il Fondatore
ButanGas è stata fondata da Giuseppe Costantino Dragan, nato a Lugoj (Romania) il 20 giugno 1917.

Nel 1940, dopo essersi laureato in Giurisprudenza a Bucarest, ottiene una borsa di studio grazie alla quale si trasferisce in Italia, dove ottiene la seconda laurea alla facoltà di Scienze Politiche ed Economiche dell’Università La Sapienza di Roma.
Intuendo le potenzialità economiche del GPL, prodotto poco conosciuto nel dopoguerra e fondata la ButanGas Spa, negli anni successivi espande la propria attività in Europa, aprendo Società collegate in Austria, Germania, Grecia, Spagna, Francia, Marocco e Sud Africa, creando il primo nucleo di quello che diventerà nel corso degli anni il Gruppo ButanGas Dragan, oggi Gruppo Veroniki Holding.

ButanGas oggi

Oggi ButanGas, società del Gruppo Veroniki Holding, è uno dei leader del mercato italiano del GPL ed opera sull’intero territorio nazionale attraverso 15 Filiali, 10 unità operative e 9 grandi impianti di stoccaggio e imbottigliamento del prodotto, di cui 2 depositi costieri. La rete capillare di distribuzione ButanGas serve ogni giorno tutta Italia, isole e località rurali comprese, con un parco di 150 Autobotti e 110 autocarri, raggiungendo 150.000 clienti di piccoli serbatoi, 20.000 a contatore e più di 9.000 rivenditori di bombole. ButanGas è socio di maggioranza in AreaGas Domegliara (VR) e di IPEM Brindisi, rispettivamente deposito ferroviario e costiero di GPL. La società è presente sul mercato del GPL per autotrazione con stazioni carburanti Multifuel (benzina, gasolio, GPL, metano) lungo tutto il territorio nazionale, sia di proprietà che convenzionate.

La squadra ButanGas, guidata dal Presidente Dott.ssa Daniela Veronica Gusa de Dragan, è formata da 340 collaboratori.
Il Management è composto da:

  • Direttore Generale, Ing. Christos Christofides
  • Vice Direttore Generale Sig.Valtero Tognoni,
  • Direttore Commerciale Ing. Giovanni Distefano
  • Direttore Tecnico Ing. Marco Cattoni
  • Direttore Finanziario Dr. Demetrio Moscato.

ButanGas pone fra i suoi obbiettivi irrinunciabili la sicurezza e il rispetto dell’ambiente: tutti gli stabilimenti ButanGas sono dotati degli standard di sicurezza, efficienza e tecnologia più elevati.

Il Gruppo Veroniki Holding

Oltre all’Italia con ButanGas, il Gruppo Veroniki Holding è presente sul mercato del GPL in Grecia (www.petrogaz.gr), in Germania (www.drachengas.de), in Austria (www.drachengas.at), in Romania (www.butangas.ro), in Polonia (www.dragongaz.pl) ed in Serbia (www.butangas.co.rs).

Il nostro impegno

Mission

ButanGas Spa assicura ai propri clienti un servizio sicuro e veloce, a prezzi competitivi, che si avvale di tecnologia avanzata e rispettosa dell’ambiente.

Questa filosofia e i valori che la sostengono hanno permesso a ButanGas di ottenere il prestigioso certificato di qualità ISO 9001:2008.

Sicurezza ButanGas

ButanGas pone tra i suoi obbiettivi irrinunciabili la sicurezza, garantita da 67 anni di investimenti continui. Se desideri approfondire il tema della normativa in materia di GPL, oppure sei interessato alle tecniche di installazione e uso di serbatoi e bombole, scarica i nostri manuali in pdf.

Codice Etico

ButanGas si è dotata di un codice di comportamento che s’ispira a una serie di valori morali ritenuti meritevoli e indispensabili.

Il Codice Etico ButanGas è parte integrante del particolare modello di organizzazione, gestione e controllo volto ad adeguare l’azienda al D.Lgs. 8/6/2001 n. 231.

Ai principi, valori e disposizioni del Codice Etico ButanGas sono tenuti a conformarsi tutti i soggetti che compiono attività per conto e a favore o che possano comunque coinvolgere, direttamente o indirettamente, una qualsiasi Società del Gruppo Veroniki Holding.

CODICE ETICO: LEGGI IL .PDF

L’organismo di vigilanza

IL DECRETO LEGISLATIVO 231/01 E L’ORGANISMO DI VIGILANZA

Il D.Lgs 231/01 ha introdotto la responsabilità penale, per le persone giuridiche e le società, in caso di illeciti come reati societari e contro la Pubblica Amministrazione, reati in materia di sicurezza sul lavoro o riguardanti la tutela ambientale, commessi a vantaggio o nell’interesse dell’azienda da parte di amministratori, dirigenti, dipendenti e collaboratori.

Il Decreto prevede nei confronti delle aziende sanzioni di carattere pecuniario e interdittivo, la confisca e la pubblicazione della sentenza. È inoltre prevista l’adozione di misure cautelari nel corso del giudizio.

La Società, nel caso in cui vengano commessi reati a suo vantaggio da propri rappresentanti, può richiedere l’esclusione della responsabilità, soggetta alla valutazione del Giudice, nei seguenti casi: ­

  • presenza di un modello di organizzazione, gestione e controllo; ­
  • presenza di procedure idonee a prevenire in concreto la commissione di tali reati; ­
  • presenza di un Organismo di Vigilanza che verifichi il modello e le procedure, monitorando il comportamento della Società.

ButanGas, nell’ottica di un costante impegno di Azienda e Dirigenza, affermando la necessità di mantenere sempre comportamenti etici e leciti, mirando al conseguimento dell’esonero della Responsabilità Penale aziendale ex D.Lgs. 231/01, nonché al miglioramento continuo dell’organizzazione e del controllo dei processi, ha avviato nel 2012 l’implementazione delle procedure di cui sopra, adottando un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del Decreto e nominando un Organismo di Vigilanza formato da Patrizia Ghini, Gianluca Officio, Roberto Bosia.

L’OdV è a disposizione per qualsiasi chiarimento e può essere contattato agli indirizzi di posta certificata di seguito riportati. Al medesimo indirizzo è possibile inviare – con garanzia di riservatezza – eventuali segnalazioni di comportamenti equivoci o non rispettosi delle norme aziendali.

PEC: odv@butangas.it

Carta del cliente consumatore ButanGas

ButanGas ha introdotto la Carta del cliente Consumatore che contiene i Principi Commerciali e Tecnici che l’Azienda si impegna a rispettare nei confronti del proprio Cliente. ButanGas è la Prima Società del settore a dotarsi di uno strumento di questo genere, testimoniando in questo modo la convinzione di offrire tutti i giorni al Cliente un Prodotto ed un Servizio di eccellenza.

Visualizza la Carta del cliente consumatore ButanGas.